NCAA - Il tabellone della Madness è pronto

di Glauco Barbero
articolo letto 212 volte
Virginia #1 assoluta
Virginia #1 assoluta

Finalmente ci siamo, il tabellone della Madness è stato compilato, non senza polemiche, e ora sarà il campo a decretare il Campione NCAA 2018.

Sicuramente non saranno USC, Oklahoma State, Notre Dame e St Mary's, tra le squadre che sorprendentemente non sono state presentate domenica nella Selection Sunday. Non potrà puntare ad essere la Cinderella 2018 neanche Middle Tennessee che, dopo aver dominato la sua conference, è stata sconfitta ai quarti del torneo ed ha quindi perso l'automatic bid della Conference-USA.

L'idea che le incheste della FBI circa i reclutamenti sospetti abbiano condizionato le scelte degli inviti At-Large si fa largo, specie se si pensa che Southern California ha chiuso al secondo posto nella PAC-12 mentre Arizona State ottava, ma anche come tra le quattro della BigXII che hanno chiuso a 8-10 siano state Oklahoma e Texas le due prescelte.

Andiamo però a vedere i quattro regional.
Il South è quello della numero #1 assoluta Virginia, quello che vede un secondo turno che potrebbe portarci Kentucky-Arizona con i primi che si sono ritrovati durante il torneo della SEC, che hanno vinto, ed i secondi che sono al Torneo grazie all'automatic bid, ma hanno rischiato di non esserci proprio per gli ultimi scandali. La vincente affronterà proprio i Cavaliers nelle non facili Sweet 16.
La parte bassa sarà terreno di conquista per una outsider, sia questa Cincinnati, che ha raggiunto la #2, o la #3 Tennessee, sia una tra Nevada #7 o Loyola-Chicago #11, che sembra in grado di battere Miami #6, o infine Texas #10, che è entrata a sorpresa, ma metterà in mostra Bamba anche alla Madness.

Villanova è la #1 nell'East Regional, questa parte di tabellone potrebbe far uscire la sorpresa del Torneo viste le tante squadre non avvezze a fare strada alla Madness, come i Wildcats, che a parte la recente vittoria spesso si è persa a marzo, ma anche Purdue #2, che punterà a confermare quanto di buono fatto nella seconda parte della stagione, e le due della Big XII Texas Tech #3, la contendente di Kansas per la vittoria della regular season, e West Virginia #5, l'avversario dei Jayhawks della finale del torneo di conference.

North Carolina #2 non sembrava essere nella stagione buona e la ripetizione del Titolo in NCAA non è cosa facile, ma il West Regional potrebbe non essere uno scoglio impossibile. La #1 ad ovest è Xavier, che ha perso in semifinale nella Big East contro Providence, che è nello stesso settore del tabellone con la #10. In questa parte di tabellone potrebbe essere presente la squadra della BIG10 che quest'anno arriverà più lontano vista la presenza di Michigan #3 e Ohio State #5.

La BIG10 potrebbe dover sperare nel West Regional dato che il Midwest sarà una lotta tra tre delle squadre più forti: Kansas #1, Duke #2 e Michigan State #3.
Dovrebbe essere una di queste ad arrivare a San Antonio alle Final Four con Auburn #4 come outsider. 
Partite equilibrate quelle tra la vincente di Arizona State-Syracuse, che a sorpresa si giocheranno un posto nel Midwest durante le first four ed al primo turno incontreranno TCU in crisi, e tra Rhode Island, scioccata dalla sconfitta con Davidson al torneo di conference, e Oklahoma di Young, con una striscia lunga di sconfitte nel finale di stagione. 

La corsa è partita, chi arriverà in fondo col Titolo?


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy