A2 F Playout - Elite in casa della Nico Basket, al via la serie senza appello

di Redazione Pianetabasket.com
Vedi letture
Foto

Alla fine ne resterà soltanto una. Elite e Nico Basket si affrontano da sabato nella serie playout senza appello tra chi resterà in Paradiso (serie A) e chi dovrà invece accomodarsi all’Inferno (serie B). Si comincia a Ponte Buggianese, con ritorno mercoledì a Roma ed eventuale “bella” di nuovo in Toscana. Le due squadre si conoscono bene, essendosi già affrontate nel corso della regular season, chiusa all’undicesimo posto da Nico Basket e appena un gradino sotto da Elite. Gli scontri diretti si sono chiusi in parità con due vittorie casalinghe: Elite ha vinto 61-50 il 4 novembre a Roma, mentre le pistoiesi hanno prevalso 80-56 il 23 febbraio tra le mura amiche. Nella serie precedente le giallonere hanno perso con la Fanola San Martino di Lupari alla “bella”, mentre Nico Basket ha perso entrambi i match contro Ponzano allungando a sette il numero di sconfitte consecutive. Nella regular season la squadra di coach Biagi ha chiuso undicesima sia in attacco (62,9 punti a partita) che in difesa (67,1 i punti subiti). Serena Bona è risultata leader nei punti, nei rimbalzi e nella valutazione (rispettivamente 16, 7.6 e 15.8), mentre nella graduatoria degli assist ha prevalso Simona Giglio Tos (1,8 a partita).

“Andiamo a incontrare – dice il direttore sportivo di Elite, Laura Ortu – una squadra più riposata di noi, in emergenza per l’assenza della Innocenzi ma che in campionato ha dimostrato di essere forte e preparata e che farà di tutto per chiudere subito la serie appoggiandosi sulle loro punte di diamante, Bona e Tomasovic, e sul tiro da tre. Noi stiamo passando una settimana un po’ particolare per la contemporaneità delle finali nazionali under 20, che da una parte costringe le nostre senior ad allenamenti a ranghi ridotti ma dall’altra è un giusto premio per l’impegno delle nostre giovani. Andremo a fare la nostra partita cercando di dare tutto perché vogliamo fortemente la salvezza. Dovremo stare concentrare senza pensare a stanchezza e dolori perché la posta in palio è alta e non c’è appello”.

Palla a due alle ore 21 al Palasport Sandro Pertini di Ponte Buggianese.


Altre notizie