A2 F - Una grande Elite firma l’impresa a Savona

di Redazione Pianetabasket.com
Vedi letture
Foto

Vittoria d’oro per Elite, che espugnando Savona “vendica” la sconfitta dell’andata ma soprattutto lascia le liguri a 4 punti di distacco a due giornate dalla fine facendo un bel passo in avanti verso la miglior posizione possibile in ottica play out. Piazzamento peraltro ulteriormente migliorabile mercoledì prossimo quando il Pala Colle ospiterà l’attesissimo derby di ritorno contro il Gruppo Stanchi Athena. Quella di Savona è stata una vittoria al cardiopalma, arrivata addirittura dopo due supplementari, con Elite che - così come avvenne a Forlì - ha mostrato una grande solidità mentale nel momento decisivo. Le giallonere hanno tenuto bene in difesa, hanno tirato leggermente meglio delle avversarie e nelle fasi clou hanno potuto contare in attacco sulla grande vena della solita coppia Masic-Grattarola, che hanno combinato per 56 punti. 

LA CRONACA


Il punteggio è aperto da un libero del centro di casa, Jeannette Guilavogui, che dà il via libera a una alternanza continua nella guida del punteggio, che caratterizzerà poi tutti i 50 minuti di partita. Al sesto, comunque, è +4 Elite con due punti di Mia Masic (saranno 33 alla fine per lei), vantaggio che le giallonere porteranno praticamente intatto fino a fine quarto. Rientra meglio la Cestistica, che confeziona un 7-2 che la porta al +2 sul 22-20 e che allunga poi a +6 affidandosi alla Svetlikova, alla fine migliore marcatrice della sue con 22 punti, chiudendo con questo vantaggio un parziale indiscutibilmente favorevole alla squadra di casa. Dopo l’intervallo il match riprende da dove si era interrotto con Savona che arriva al massimo vantaggio di +7 sul 38-31, prima di subire la reazione veemente di Elite che piazza un 12-2 che significa controsorpasso e +4 sul 40-43, prima di subire il 5-0 che porta Savona a chiudere sul +2 il terzo quarto. Ma l’equilibrio è ormai la cifra definitiva della partita, tanto che nell’ultimo quarto riprende la saga dei sorpassi e controsorpassi continui, che a 1.16 dalla fine sembra premiare definitivamente Elite, avanti sul 53-57. Ma una tripla della Azzellini riporta a-1 Savona. Grattarola mette il libero del +2, cui risponde la Svetlikova per il pareggio finale. È supplementare, con le giallonere che sembrano di nuovo più in palla e che si ritrovano un’altra volta avanti a poco più di un minuto dalla fine, ma stavolta la tripla per le liguri è della Zolfanelli, che a 5 secondi dalla fine sembra sigillare la vittoria per le padrone di casa. La risposta, sulla sirena, è della solita Mia Masic, che firma la parità e porta la partita al secondo supplementare. Che, stavolta, non avrà discussione, con Elite che entra in campo decisa a portare a Roma i due punti e che così farà, concedendo alla Cestistica appena tre punti nei r minuti finali.

IL COMMENTO DI COACH PASQUINELLI

“Sono veramente soddisfatto per la grandissima prestazione delle ragazze, sia a livello fisico che mentale. Faccio veramente tanti complimenti alle ragazze, che hanno dato tutto in campo, sono rimaste sempre concentrate e hanno eseguito perfettamente il piano partita che avevamo preparato durante la settimana. È una grandissima vittoria che ci dà tanto morale per il finale di campionato e per raggiungere l’obiettivo salvezza”. 

CESTISTICA SAVONESE-ELITE BASKET ROMA 67-76 dopo 2ts (15-18; 18-9; 12-16; 13-15; 9-18)
Cestistica Savonese: Azzellini 8, Guilavogui 9, Zolfanelli 5, Svetlikova 22, Penz 15, Sansalone 6, Villa, Vitari 2, Roncallo, Pregliasco, Ceccardi, Tosi
Integris Elite Roma: Di Stazio 8, Masic 33, Magistri 2, Moretti 1, Grattarola 23, Buscaglione 2, Introna 2, Kolar, Chrysanthidou 4, Salvucci 1

 


Altre notizie