SEZIONI NOTIZIE

Mondiali basket 2019 - Italia, Tessitori "Ho fatto un viaggio incredibile"

di Redazione Pianetabasket.com
Vedi letture
Foto

Una nota lieta della spedizione azzurra alla FIBA World Cup 2019 la porta Amedeo Tessitori, che da giocatore di Treviso in serie A2 (vinta), si è ritrovato a giocare in Cina tra le stelle del basket mondiale. I tratti della sua esperienza li ha raccontati al Gazzettino di Treviso, per la firma di Loris Drudi.

Oltre. Nemmeno per sbaglio, è andata molto oltre le aspettative. Ho iniziato sapendo di avere poche chance di entrare tra i 12, ma ho mantenuto i piedi per terra, ho dato tutto, e poi ogni volta che c'era una scrematura, vedevo che il mio nome rimaneva dentro...

Certezza. Solo al momento dell'annuncio dei 12, due giorni prima del debutto. Non prima, nemmeno dopo la buona prova in amichevole contro la Francia, perché non mi volevo illudere con il rischio di rimanerci male. Quando ho saputo di essere ai Mondiali, l'emozione è stata enorme.

Tanti ricordi. E' stato un viaggio incredibile, perché ogni giorno sono stato a contatto con giocatori di Nba o Eurolega: ero un bambino nel negozio di caramelle. Io sentivo di aver vinto già dopo il primo giorno a Pinzolo, facendo colazione con Danilo Gallinari.

Grandi giocatori. La lista è lunga, penso ai serbi come Bogdanovic o i lunghi, Marjanovic e Jokic. A loro rendevo rispettivamente quasi 20 e 10 cm e una ventina di chili, è dura marcarli. Poi Antetokunmpo: è un alieno, in Italia non abbiamo mai visto nulla del genere. Con i suoi standard fisici, con le regole Nba è immarcabile e infatti è stato l'mvp, con quelle Fiba puoi 'gestirlo'. Ma anche noi non scherziamo: Gallinari ha confermato di essere immarcabile, Belinelli è stratosferico, Datome gioca con una pulizia tecnica formidabile.

Crescita personale. A livello mentale e di concentrazione sono cresciuto, giocare in una Nazionale, dove ci sono tanti giocatori di livello, ti costringe a contribuire appena entri in campo, non puoi 'aspettare'. E la riprova della crescita l'ho avuta gestendo meglio i falli con il passare del tempo.

Altre notizie
Mercoledì 22 Gennaio 2020
03:05 Serie B Serie B - Alessio Marchini apllaude l'Use Computer Gross Empoli 02:00 Serie C Serie C - Troppo forte Cossato per l'Arona Basket 01:01 Serie C Serie C - Il Cava Basket supera la Virtus Curti 00:25 Femminile A1 Femminile - Basket Costa, dal 22 gennaio il palazzetto di via Verdi diventerà Plastic Free 00:23 Champions League Champions League - Brindisi, Vitucci: “Ci siamo fatti trovare pronti. Una vittoria di squadra"
PUBBLICITÀ
00:18 Video Champions League - Happy Casa Brindisi vs PAOK: gli highlights 00:13 Video EuroCup - Promitheas Patras vs Umana Reyer Venezia: gli highlights 00:09 Video EuroCup - Dolomiti Energia Trento vs Segafredo Virtus Bologna: gli highlights 00:05 NBA NBA - Rockets, due falli su Harden non chiamati hanno fatto vincere i Thunder 00:03 EuroCup/FIBA Europe Cup EuroCup - Germani Brescia, al PalaLeonessa arriva l'Oldenburg 00:02 Femminile A2 Femminile - Le designazioni arbitrali della diciottesima giornata di Serie A2 00:01 NBA NBA - Kemba Walker ha finalmente rotto la maledizione di LeBron James 00:00 Femminile A1 Femminile - Use Scotti Rosa Empoli, coach Cioni: "A Battipaglia un successo costruito in difesa"
Martedì 21 Gennaio 2020
23:47 Champions League Champions League - Brindisi, la tripla di Stone stende il Paok 23:42 NBA NBA - Thunder, Chris Paul non rinuncerà a 44 milioni di dollari 22:59 EuroCup/FIBA Europe Cup EuroCup - Brescia, Giacomo Baioni presenta la sfida contro l'Oldenburg 22:54 Champions League Champions League - Sassari, Vitali “In trasferta serve continuità per 40 minuti” 22:52 EuroCup/FIBA Europe Cup EuroCup - Trento, Brienza "Mancata lucidità negli ultimi minuti" 22:44 EuroCup/FIBA Europe Cup EuroCup - Il Darussafaka di misura sul Partizan Belgrado 22:27 EuroCup/FIBA Europe Cup EuroCup - Virtus Bologna, Djordjevic "Dobbiamo tenere alto il nostro livello di intensità"